Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Tu sei qui:HomeNotizieLe opere idraulica e morfologica sono terminate: l’immissione d’acqua dolce dal Sile alla Laguna è iniziata!

Le opere idraulica e morfologica sono terminate: l’immissione d’acqua dolce dal Sile alla Laguna è iniziata!

27/05/2020

Il progetto Life Lagoon Refresh ha raggiunto un obiettivo importante: l’opera di collegamento tra il fiume Sile e la Laguna di Venezia è stata ultimata e dal 20 maggio 2020 è iniziata l’immissione di acqua dolce.

Dopo vari imprevisti, come l'evento meteo climatico eccezionale di novembre 2019 e la pandemia sanitaria del 2020, che hanno rallentato i cantieri, sono state finalmente completate sia l'opera idraulica che l’opera morfologica ed è ora attiva l’immissione d’acqua dolce dal Sile alla Laguna. L’acqua dolce fluisce per gravità all’interno dell’opera di presa, in funzione della differenza di livello dell’acqua tra fiume e laguna con variazioni di portata che dipendono dalle oscillazioni di marea. La prima regolazione delle paratoie consente una portata media di 300 l/s. Per evitare il repentino disperdersi dell’acqua dolce, sono state realizzate strutture morfologiche costituite da sacconi biodegradabili posizionati sul fondale lagunare di fronte all’opera di presa. L’acqua dolce e la variabilità altimetrica prodotta dai sacconi renderanno l’ambiente lagunare favorevole all’attecchimento del canneto.

I prossimi passi prevedono la piantumazione del canneto e delle fanerogame acquatiche, grazie anche all’aiuto di cacciatori e pescatori, assidui frequentatori dell’area, preventivamente formati durante il corso del 12 luglio 2019. È previsto, inoltre, l’incremento progressivo della portata d’acqua dolce fino a valori massimi medi di 1000 l/s e la realizzazione del secondo fronte di sacconi biodegradabili che confinano il flusso di acqua dolce. In tutto questo non mancheranno le attività di monitoraggio per la verifica dell’efficacia dell’opera e degli effetti sulle comunità animali e vegetali dell’area di progetto. Le azioni concrete del Life Lagoon Refresh hanno infatti come obiettivo quello di ricreare il gradiente salino, ormai perso a seguito della diversione dei fiumi, e di incrementare la biodiversità di pesci, uccelli, animali di fondo mobile e piante.

L’inaugurazione ufficiale è per ora posticipata in attesa di minori restrizioni sul distanziamento sociale del periodo. Nel frattempo vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti tramite questo sito web o i canali social del progetto.